Un week end sui colli Euganei tra cultura, golf e buona cucina

lunedì 7 maggio 2018

Autore: Staff

Il comprensorio montuoso dei Colli Euganei, in provincia di Padova, è un’area istituita come parco regionale nel 1989. La bellezza e il fascino del territorio, caratterizzato dalla presenza di ville e castelli, ma non eccessivamente antropizzato, lo eleva a meta ideale per un piacevole soggiorno, unendo relax ed elementi storico-culturali.

Spetta al Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei, che comprende alcuni luoghi di interesse letterario dislocati prevalentemente nella provincia di Padova, il compito di valorizzare questo straordinario patrimonio sotto il denominatore comune della letteratura.

Eccoci quindi un’altra proposta di itinerario perfetta per godersi la propria Mercedes Roadster, dove il lusso della vettura e la piacevolezza dei capelli al vento sono garanzia di divertimento. Apprezzerete le sue linee intramontabili e le proporzioni classiche da roadster, i dettagli degli interni con i sedili sportivi realizzati con la massima cura e il volante sportivo multifunzione con paddle del cambio. Una guida sui colli in tutta sicurezza grazie alla tecnologia dell’Intelligent Drive.

Arquà Petrarca, delizioso borgo medievale dei Colli Euganei, deve la sua fama proprio al poeta Francesco Petrarca, che qui trascorse gli ultimi anni della sua vita fino alla morte nel 1374. La sua tomba, in marmo rosso di Verona, è posizionata nel sagrato della chiesa di Santa Maria Assunta, dove si può ammirare anche la pala di Palma il Giovane “L’ascensione”.
Nel borgo, arricchito di alcuni splendidi palazzi nobiliari appartenuti a famiglie padovane e veneziane tra XIII e XVI secolo, la visita d’obbligo è la casa del Poeta, trasformata negli anni in un museo.

La quieta bellezza dei colli incanta i visitatori, come già a suo tempo il Petrarca, che scriveva “Vasti boschi di castagni, noci, faggi, roveri coprivano i pendii di Arquà, ma erano soprattutto la vite, l’olivo e il mandorlo che contribuivano a creare il suggestivo e tipico paesaggio arquatense”. Ed è proprio la particolare morfologia e la felice esposizione dei vigneti ad assicurare la produzione di ottimi vini (Cabernet Franc e Sauvignon, Colli Euganei Rosso e Bianco, Serprino, Moscato, Chardonnay, Pinot) che si possono gustare nei vari locali o direttamente in cantina. Tra le cantine più rinomate c’è sicuramente Cà Lustra a Cinto Euganeo, dove cortesia e qualità dei vini vanno a braccetto, e Vignalta ad Arquà, una delle realtà produttive più interessanti nell’area euganea.

Immersa nel cuore rurale dei Colli Euganei, Villa dei Vescovi a Luvigliano (PD), offre ampi spazi, un bel giardino, e saloni interni splendidamente affrescati. Donata al FAI nel 2005, la Villa si presta a ospitare concerti, mostre e ricevimenti.

Assolutamente da non perdere è la visita del Castello del Catajo a Battaglia Terme, monumentale edificio di 350 stanze, che ha giardini immensi con alberi secolari e grandi terrazze panoramiche affacciate sull’anfiteatro naturale dei Colli Euganei.

Ma il valore aggiunto del territorio è costituito dal Bacino Termale Euganeo che offre una gamma di servizi e strutture alberghiere di alto livello. Abano Terme e Montegrotto Terme, infatti, sono il giusto riferimento per un soggiorno che favorisca il recupero psico-fisico, usufruendo dei benefici dei fanghi e della balneoterapia.
Tra le eccellenze ricettive spiccano il lussuoso Hotel Mioni Pezzato con piscina interna e all’aperto, l’hotel Abano Ritz, struttura a cinque stelle immersa in un bel parco, il Relilax Hotel Terme Miramonti a Montegrotto Terme, che offre trattamenti estetici, diete personalizzate e programmi benessere.

Nei dintorni, gli amanti del golf trovano ben 4 campi, conosciuti a livello internazionale, che permettono di giocare in ben 150 greens a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro, perfettamente curati.
Galzignano Terme ospita il Golf Club Padova (27 buche), a pochi chilometri c’è un Resort con green all’interno (9 buche), a Selvazzano Dentro (27 buche) si trova il Golf Club della Montecchia, infine il Golf Club Frassanelle di Rovolon (18 buche) si sviluppa in un parco ottocentesco di inestimabile valore.

L’attività sportiva mette fame e non c’è motivo per trascurare le golose proposte gastronomiche locali: ad Arquà Petrarca il ristorante La Montanella rivisita antiche ricette, il Canzoniere propone piatti della tradizione veneta, a Monselice il Blue Restaurant si distingue per l’innovazione.

 

Ecco come raggiungere i Colli Euganei:

  • Da Venezia: A4 fino a Padova, uscita Padova Est-Ovest, direzione Abano Terme e Montegrotto Terme
  • Da Padova: A13 per Bologna, uscite Terme Euganee, Monselice, direzione Montegrotto Terme, Arquà Petrarca, Battaglia Terme
  • Da Milano: A4, uscite Grisignano di Zocco, direzione Vicenza, Montegalda, Cervarese S.Croce, Bastia di Rovolon, Treponti di Teolo e Padova ovest, direzione Abano Terme, Montegrotto Terme, Teolo
  • Da Vicenza: Riviera Berica
  • Da Mantova: Statale 10 Montagnana/Este
  • Da Padova: Statale 16, strada dei Colli.
Accedi

Password dimenticata?

Registrati
(leggi)